MacBook Pro Retina Display 2012: La mia recensione

In questa recensione volevo farvi conoscere più da vicino con delle esperienze reali il nuovo portatile di casa Apple: Il nuovo MacBook Pro Retina display.

Appena presentato la Apple prometteva consegna immediata, così non è stato, dopo qualche ora sul sito si è passati da 5 giorni a 2-3 settimane fino ad arrivare a 4-5 settimane. Ho contattato tutti i Premium repeller di Roma senza alcuna risposta. Ho iniziato a contattare frequentemente gli Apple Store di Roma EST e Porte di Roma dato che era l’unico modo per rimanere aggiornati sulla disponibilità del nuovo MacBook Pro Retina Display. Finalmente dopo qualche giorno di attesa mi arriva la soffiata da un mio amico che era all’Apple Store, così ho finalmente acquistato il mio nuovo MacBook Pro Retina Display da 15″.

Ma andiamo al dunque, dopo un utilizzo intenso di una settimana, posso dire con assoluta certezza che è il miglior portatile che abbia mai visto e provato. Non lo dico da Apple Fan, lo dico in quanto ha unito 35 foto da 22 MP in una da 365 milioni di pixel (365 MP) in meno di 1 minuto e mezzo. Lo dico in quanto si accende da zero in meno di 15 secondi contati.

È davvero il miglior MacBook Pro di tutti i tempi!

 

Iniziamo con il design:

Con un design completamente rinnovato, molto più fino e leggero, con 2 porte USB 3.0, due porte tunderbolt ad alta velocità, un uscita cuffie audio, un lettore SD e un uscita HDMI. Manca all’appello la porta Ethernet e il masterizzatore DVD. Credo sia stata omessa la porta Ethernet per rendere tutto molto fino dato che l’altezza è minore di quella di una porta ethernet.

Il masterizzatore DVD l’ho usato sul vecchio MacBook si e no 4 volte in 3 anni. Hanno fatto bene a rimuoverlo. La tastiera retroilluminata comprende anche il tasto di accensione e spegnimento in alto a destra piuttosto che incassato nell’alluminio.

Per quanto riguarda il comfort dei tasti come ogni MacBook sono molto morbidi da toccare e in questo modello trovo particolarmente accentuato l’effetto vellutato che provoca al tatto.

L’apertura dello schermo risulta più rigido rispetto ai precedenti modelli in quanto la resistenza della parte inferiore è veramente poca. Il suono di questo magnifico modello di MacBook Pro con Retina Display è sublime, riporta tutte le frequenze alla massima qualità, diffondendo dei bassi profondi, dei medi e alti limpidi e puliti.

SSD:

Il futuro dei computer è questo: SSD. L’SSD montato in questo MacBook Pro Retina Display è veramente velocissimo con picchi di scrittura di 500Mb/s che permettono apertura di programmi in modo istantaneo, salvataggio ed elaborazione di grandi file quali ad esempio filmati in HD o Foto ad altissima risoluzione in tempi ridottissimi. L’accensione e lo spegnimento sono due aspetti che stupiscono, non ci si può realmente aspettare una velocità simile. È incredibile!

Schermo Retina:

Lo schermo retina non può essere recensito a parole, avrete bisogno di recarvi in negozio per capire di che tipo di qualità la Apple è stata in grado di offrire sui suoi computer. Uno schermo senza precedenti, ogni dettaglio è puramente definito, tant’è che ogni cosa appare più reale ai nostri occhi, come il testo che sto scrivendo appare come su una rivista, o forse anche più definito. Per le foto è veramente una manna dal cielo, per chi come me ama vedere le proprie fotografie in altissima definizione, il MacBook Pro Retina Display è quello che fa per noi. Ha un livello di dettaglio che impressiona, la fotografia sembra tridimensionale.

Lo schermo supporta più risoluzioni, quella in retina display dove troviamo una risoluzione di 1440 x 900 px compressa per la massima risoluzione dei testi e delle immagini e una risoluzione doppia di 1920 x 1200 che rende l’area di lavoro molto più spaziosa senza ridurre la qualità delle immagini.

L’ingegneria:

Lo schermo è tutto un pezzo con l’alluminio, le ventole asimmetriche per ridurre il rumore avvertito dall’orecchio umano, la diffusione del calore più efficace, la batteria da 7 ore, queste sono poche delle molte introduzioni ingegneristiche che la Apple ha fatto con questo nuovo strabiliante modello.

I nuovi processori:

I nuovi processori Ivy bridge offrono prestazioni elevatissime e consumi ridotti. Ho effettuato una prova con geekbench e il risultato è davvero impressionante. Si posiziona tra due Mac Pro del 2010, uno con l’Intel Xeon E5620 da 2400MHz da 8 Core e l’altro con l’ Intel Xeon W3680 3330 Mhz da 6 Core. Una freccia.

Processori che permettono di eseguire le operazioni più complesse in molto meno tempo. Ad esempio renderizzare un filmato in Final Cut in pochissimo tempo. Unire con un programma 35 immagini da 22 MegaPixel di 36MB l’una in una foto panoramica di 365 MegaPixel totali dal peso di 600Mb circa ha richiesto solo 1 minuto e mezzo. Salvare grandi file in PSD in pochissimi secondi.

Una Batteria da viaggio:

La batteria del nuovo MacBook Pro Retina Display offre una durata strabiliante. Anche con Bluetooth e Wifi accesi riesce a raggiungere le 7 ore dichiarate da Apple. Potete tranquillamente partire per un viaggio e non preoccuparvi della durata della vostra batteria :)

La portabilità:

Con il vecchio MacBook Pro 15″ con una risoluzione di 1440 x 900 ed un peso di 2,54 Kg non riuscivo ad avere tutte le finestre necessarie per programmare per iPhone. Il MacBook Pro da 17″ era eccessivamente grande e pesante 2,99Kg. Ma questo MacBook Pro 15″ Retina Display unisce la grande risoluzione del MacBook Pro da 17″ (1920×1200) al peso più leggero di 2,02 Kg.

 

Le temperature:

nei vecchi MacBook Pro le temperature d’estate erano insopportabili, soprattutto quando lo si usava sulle gambe, rendeva l’utilizzo impossibile o comunque molto doloroso. Noto con molto piacere che Apple nel nuovo MacBook Pro ha migliorato di molto questo aspetto, riducendo al minimo le temperature dei componenti interni grazie anche alle molte fessure dove l’aria viene dissipata più facilmente.

 

Un video dello spacchettamento del nuovo MacBook Pro Retina Display.


A breve Apple introdurrà nel mercato un altro sistema operativo ancora più avanzato e funzionale: Mac OSX Mountain Lion, per chi ha acquistato il nuovo MacBook Pro Retina Display avrà la possibilità di richiedere gratuitamente l’aggiornamento al nuovo sistema operativo.

Insomma, il Miglior MacBook Pro di Sempre. Apple stupisce sempre di più.

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo con i tuoi amici su Facebook.

 

 

Lascia un Commento